Quando si parla di felicità in azienda viene associato il termine scienza in quanto diverse discipline scientifiche hanno sviluppato studi e statistiche dimostrando gli effetti positivi dello sviluppo di un clima aziendale attento al benessere dei propri collaboratori. Si parla quindi di Scienza della Felicità.

I numeri del mondo del lavoro ci evidenziano una situazione molto negativa*:

– Nel mondo: 87% di dipendenti demotivati.

– In Europa: 40 milioni di lavoratori soffrono di “stress da lavoro correlato” e 84 milioni soffrono di depressione, ansia, dipendenza da alcool e droghe

– In Italia: 5,3 milioni di lavoratori soffrono di ansia, stress ed insonnia. Nella fascia over 50, solo il 31% si sente valorizzato e “attivo”. Gli altri si definiscono in “difficoltà” (46%) o “smarriti” (23%).

– 500 miliardi persi in produttività.

– 33% del calo di fatturato è dovuto al basso livello di engagement.

– aumento del 37% di assenteismo a causa dello stress.

dati negativi

Lo sviluppo di Organizzazioni Positive e l’applicazione della Scienza della Felicità sono in grado di far fiorire il potenziale umano dell’azienda e di migliorare i risultati economici**:

– crescita dei seguenti parametri: 31% produttività, 37% vendite, 44% retention, 300% creatività/innovazione
– diminuzione di questi aspetti negativi: -125% burn out , – 66% malattia, – 51% turn over

La credenza popolare è che la felicità sia qualcosa da raggiungere attraverso fama, carriera, soldi. Le ricerche ci dicono invece che la felicità è una decisione, più che un traguardo, ed è qualcosa che puoi scegliere di realizzare anche al lavoro. E’ il provare frequentemente emozioni positive insieme ad un senso generale di significato e di soddisfazione per la propria vita. La felicità sul posto di lavoro non è un continuo batti il cinque, pacche sulle spalle e sorrisi forzati ma è una competenza da sviluppare capace di far fiorire il potenziale custodito in ciascuno di noi e di far crescere, di conseguenza, i risultati di business. Costruire Organizzazioni Positive, intese come luoghi capaci di coinvolgere le persone e far prosperare in maniera sana il business, è una sfida possibile. Le emozioni contano moltissimo nell’ambiente lavorativo.

La felicità è importante. Molte persone direbbero che le emozioni non sono da manifestare sul posto di lavoro; andrebbero “lasciate a casa” e si dovrebbe andare a lavorare calmi, freddi e professionali. Questo tuttavia non ha alcun senso. Le emozioni sono parte integrante di chi siamo. E vengono con noi anche sul posto di lavoro. E fanno di noi le persone meravigliose e i grandi professionisti che siamo.

Perchè applicare la Scienza della Felicità in azienda?

Perché implementare queste pratiche positive…..

Porta ad effetti e comportamenti positivi

Insegna al tuo team ad essere felice!

Scopri le attività a disposizione per migliorare l’umore, la produttività e l’atteggiamento mentale del tuo team!

*(fonti Gallup/*Fonti: Gallup; Sole24Ore; OECD; Uecoop | **(Fonti – HBR, Gallup, Shawn Achor, Forbes)

Iscriviti alla nostra mailing list per non perdere nessun aggiornamento

Iscrivendoti accetti la nostra Informativa Privacy Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR)